Fs: all’ad Luigi Ferraris il premio Guido Carli

(AGI) – Roma, 6 mag. – Un riconoscimento per chi si e’ contraddistinto nell’impegno sociale e manageriale, oltre che per aver promosso il talento e la genialita’ italiana nel mondo. A Luigi Ferraris, amministratore delegato del Gruppo FS, e’ stato conferito il Premio Guido Carli XIII Edizione,  iniziativa insignita della medaglia del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, consegnata alla presidente della Fondazione Guido Carli e Ufficiale della Repubblica Romana Liuzzo, nipote dell’economista e politico. A conferire il premio all’AD di Ferrovie dello Stato Luigi Ferraris, nel corso della cerimonia svoltasi all’Auditorium Parco della Musica di Roma, la giuria composta da top manager, imprenditori ed editori, con la  presidenza onoraria di Gianni Letta. L’iniziativa che porta il nome dell’ex governatore di Bankitalia ed ex ministro del Tesoro, precursore e convinto sostenitore del progetto europeo, ha celebrato il 30 anniversario del Trattato di Maastricht, di cui Guido Carli e’ stato firmatario per l’Italia.

“Sono onorato di ricevere questo prestigioso premio in un anno molto importante per l’Europa. Siamo in una fase storica delicata, e mai come oggi abbiamo un impegno cosi’ forte nel connettere le persone in modo rapido ed efficiente, con infrastrutture che ci permettono di muoverci non solo nel nostro Paese, ma anche in Europa”, ha detto Luigi Ferraris. “Non posso non pensare alle persone che lavorano in Ferrovie, nelle quali ho trovato grande umanita’ e spirito di servizio, che si e’ manifestato a pieno durante la crisi pandemica con grande passione e dedizione. Nonostante le tragedie che stiamo vivendo colgo l’ottimismo nell’entrare in una fase nuova di rinascita, e ritengo doveroso rinnovare il mio ringraziamento a chi lavora in questo grande Gruppo”. Tra le motivazioni che hanno assegnato il premio all’AD del Gruppo FS Luigi Ferraris, consegnato da Aldo Bisio, il fatto di aver inanellato – nel corso della sua parabola in continua ascesa – una sequenza di incarichi di prestigio che ha pochi eguali nel panorama nazionale, per un “un talento che ormai non conosce confini”.

07 Maggio 2022

AGI

Share Post :